Storia

NaturaWeb nasce il 09.09.1999 da un'idea di Guido Nigrelli, una data originale e del tutto casuale. Il logo, è la digitalizzazione di un semplice schizzo realizzato con i comuni pastelli per il disegno e si ispira alle tre principali fasce terrestri: l'atmosfera (azzurro), la biosfera (verde) e la litosfera (marrone).

La mission principale è quella di scrivere pagine di scienze naturali che possano essere utili ad altre persone, mettendo in pratica la passione per l'informatica. Le giornate di svago e di studio sono le prime a fornire i contenuti del sito, che non possiede ancora un proprio dominio ed è composto da una decina di pagine, scritte con molta semplicità. Il sito è strutturato con pagine dall'aspetto sobrio e di facile consultazione. I contenuti sono organizzati per fare in modo che il visitatore possa accedere direttamente dalla home page al materiale pubblicato. A sinistra un print screen della prima versione del sito, sviluppato con M. Word e dal layout senza particolari caratteristiche: è presente un primo tentativo di menù laterale sulla sinistra, anche se solamente utilizzato per alcuni collegamenti ipertestuali esterni al sito.

Nel settembre del 2003, NaturaWeb si sposta su un proprio dominio. Vengono inseriti nuovi contenuti provenienti dall'attività lavorativa, soprattutto inerenti materie quali l'ambiente, il territorio e la pedologia. le pagine aumentano a più di trenta e per l'occasione viene ridisegnato il layout, utilizzando una struttura a tabelle nidificate non sempre di facile gestione, vicina agli stili del momento. Il sito così strutturato viene mantenuto sino alla fine del 2008. A destra l'home page del sito, realizzato con M. Front Page, contenente lo script dell'ora e un applet java utilizzato per visualizzare una sequenza di immagini. Mi pare strano che la data di aggiornamento del sito, in basso a sinistra fosse anteriore alla data riportata in alto a destra: forse lo script dell'ora andava "caricato..."

All'inizio del 2009, dopo dieci anni di attività, NaturaWeb compie una trasformazione radicale, sia nei contenuti e sia nel design. Subentrano i fogli di stile, viene applicato un layout a due colonne e buona parte delle pagine precedenti passa su file pdf. Gli obiettivi alla base di queste scelte sono quelli di gestire il sito in modo più veloce e soprattutto dare la possibilità al visitatore di fruire nel miglior modo possibile del materiale pubblicato. Le pagine "Divulgazione" e "Attività", forse le più ricche, riportano elenchi di lavori, mentre la sezione "Speciali" è la novità di NaturaWeb che con queste pagine si propone di aumentare i contenuti del sito, dando informazione, approfondimenti e links su avvenimenti o temi scientifici rilevanti. La sezione "Pagine utili" costituisce un elemento tradizionale ma non per questo scontato. La pagina "Freeware", ad esempio, è stata pensata per avvicinare il visitatore al mondo del software free open source, mentre nella pagina "eBooks" si possono trovare libri, manuali o pubblicazioni free download molto interessanti. La pagina dei "Siti amici" è anch’essa una buona opportunità per fare nuove conoscenze e imparare molte cose. A sinistra è presente un print screen dell'ultima home page prima della nuova versione.

Agli inizi del 2014, dopo quindici anni di attività, NaturaWeb si presenta ancora una volta con una nuova veste dovuta ad un restiling di grafica e di contenuti; lascia le pagine php per passare alle pagine html, mantiene i fogli di stile, vengono eliminate alcune sezioni ormai obsolete per le esigenze del momento e, nella sezione "Attività", vengono inseriti nuovi contenuti, con particolare riferimeno alla climatologia, all'ambiente alpino ed all'informatica applicata alle scienze naturali. L'aspetto dai colori contrastanti della precedente versione, con scritte chiare su sfondo scuro, viene ribaltato per lasciare il posto ad un layout caratterizzato da toni più classici e sfumati, con scritte scure su sfondo chiaro. Questa scelta è stata effettuata al fine di rendere più riposante la lettura dei contenuti del sito. La foto presente nella home page è stata scattata il 5 settembre 2013 ed è una panoramica del Vallone del Breuil (La Thuile, Aosta), visto da monte, sullo sfondo si intravede il Ghiacciaio del Rutor.

In questi quattordici anni di attività, NaturaWeb non ha modificato la sua mission ed ha sempre cercato di utilizzare la rete con il prioritario obiettivo di divulgare le conoscenze e fare in modo che la fruizione di queste avvenisse al meglio. NaturaWeb ha avuto più di 110.000 visitatori, con medie di oltre 10.500 visitatori/anno e di circa 900 visitatori/mese. Questo non può che essere un motivo di soddisfazione e di stimolo a proseguire in questa direzione per chi, nel settembre del 1999 lo ha ideato.

Grazie a tutti!

Febbraio 2014